* Campi obbligatori
Il tuo Compleanno ( Giorno / Mese )
Giovanni Veronesi
Il mio West

E’ arrivato il ciclone del west per una sfida mortale all`O.K. Corral. Pieraccioni spara risate a raffica!

Doc è il dottore del piccolo villaggio di Basin Field: poche case, un saloon, una scuola, un`inutile ferrovia. Doc vive felicemente in questo paese situato alle pendici delle grandi montagne con la bellissima moglie indiana Perla e il loro bimbo, Geremia. La tranquillità di Basin Field viene sconvolta prima dall`arrivo di Johnny Lowen, padre di Doc, il pistolero più veloce del West, e, successivamente, dal sopraggiungere di Jack Sikora, pistolero psicopatico e acerrimo rivale di Johnny...
Regia Giovanni Veronesi
Con Leonardo Pieraccioni, Harvey Keitel, David Bowie, Sandrine Holt, Alessia Marcuzzi, Jim van der Woude, Yudii Mercredi
Categorie: ,
Italia
1998
Per tutti
Per tutti
Nastri d'Argento 1999: Nomination Migliori Costumi (Maurizio Millenotti).

Dicono del film

"[...] il cast messo assieme da Veronesi è perfetto [...]." Irene Bignardi, La Repubblica.

"[...] risorge il western-spaghetti [...] efficace la regia di Giovanni Veronesi." Tullio Kezich, Il Corriere della Sera.

"Bowie esce di scena con un bel ralenti, all'altezza del carattere cui si è prestato." Nocturno

Specifiche tecniche

Il film è liberamente ispirato al romanzo "Jodo Cartamigli" di Vincenzo Pardini ed è stato poi sceneggiato da Veronesi e Pieraccioni. Le musiche sono di Pino Donaggio. Sembra che Giovanni Veronesi sia riuscito a convincere David Bowire a partecipare al film mandando lui una serie di fax, uno dei quali prospettava un certo destino che ha il suo personaggio nella storia. David Bowie, che era scaramantico, si convinse quindi a volare in Garfagnana, e, una volta di fronte al regista, a dirgli: "Tu sei pazzo... Ok!" La prima battuta che pronuncia David Bowie nel film è: "C'è una gran puzza di culo di mulo in questo posto: forse qualcuno è già finito in merda?."

Reset della tua Password

Registrati